Progetto salute Posted giugno 8, 2015 by UFM

0

Progetto Salute

——————————————————————————–

Procede il recupero di Maxton, il bimbo operato di una grave schisi palatale attualmente curato da una fonoaudiologa per recuperare la capacità di parlare, che la sua deformazione gli aveva impedito di sviluppare. Aderisci anche tu a questo progetto versando un tuo contributo per le cure mediche dei nostri bambini.

Anunciata accompagna Maxton una volta alla settimana ad Alagoinhas, dove c’è lo studio della specialista, per seguire la terapia. Maxton che ha ora cinque anni, dovrà sottoporsi ad un ulteriore intervento per ridurre il volume del labbro superiore, oggi molto sporgente, ma ciò dovrà essere fatto quando avrà 8 anni.

La sorellina di Maxton, Eduarda Souza Santos, è una bellissima bimba nata nel 2008 con una rara e gravissima forma di Malformazione alla parte anteriore dell’addome a all’apparato uro-genitale (che aveva fatto pensare addirittura a un caso di ermafrodismo). Ad un mese di età era stata sottoposta ad un’operazione chirurgica sommaria e mal realizzata, non si sa in quale ospedale, che non ha certo contribuito a migliorare la situazione.

Attraverso contatti nell’ambito medico (e anche qui l’aiuto di Angelo e Ana è stato essenziale) si è ottenuta l’inclusione di Eduarda nei programmi dell’Hospital das Clinicas, l’ospedale universitario della Facoltà di Medicina dell’Università Federale di Bahia (UFBA), di Salvador, dove il primario di Urologia, Prof. Nilo Leaho, l’ha presa in cura, considerandola un caso clinico raro e grave, ma curabile.

Il prof. Leao ha chiarito la situazione medica e impostato un percorso terapeutico; percorso che si annuncia lungo (include vari interventi di plastica ricostruttiva), ma con prospettive favorevoli, che si riassumono in quella di restituire Eduarda ad una vita normale.

Per contributi destinati specificamente
alle cure dei nostri bambini:

cc n° 18166 “Progetto Salute”
Banca Popolare di Milano
Agenzia di Arcore
IBAN: IT17X05584 32430 000000018166

Leave a Comment